I ruderi del torrione della Prugna, antica rocca fortificata eretta per controllare il traffico commerciale tra Lazio e Abruzzo, svettano da un altura sul confine nord-occidentale dei Monti Simbruini, là dove degradano verso la catena dei Monti Sabini e si apre la vallata attraversata dalla Via Tiburtina. Il facile percorso che porta alle rovine della roccaforte inizia da via Fonte Martino, una traversa della strada provinciale che collega Cervara ...